Ho iniziato l’applicazione, ora come continuo?

Salve ho applicato igrodry per 2 volte a distanza di 48 ore nella zona della prima foto che vede.

fotox3Dopo 5gg il muro sta asciugando (controllato con igrometro) dall’alto verso il basso ma molto lentamente e nella parte bassa i valori di umidità sono sempre al massimo.
Occorre applicare altro prodotto?
Secondo lei dovrei togliere il battiscopa oppure è sufficiente così?
Come può vedere nella terza e quarta foto si tratta di pareti esterne che hanno problemi di umidità di risalita capillare localizzate in una zona ristretta.
Considerando che la casa ha circa 5 anni, per prevenire eventuali problemi posso applicare igrodry sulla parete esterna fino ad un’altezza di 40/50cm oppure devo attendere che ci sia realmente il problema?
Quanto tempo devo attendere prima di riapplicare intonaco e pittura?
Quando i valori di umidità sono tornati nella norma significa che il problema è risolto?
Per il momento la ringrazio tanto, saluti

——–

Salve, apprezziamo la sua attenzione e la precisione nelle domande e nell’applicazione del prodotto.
Riguardo all’applicazione del prodotto, se dato in quantità insufficiente, offre un processo di asciugatura piuttosto rallentata e, benché faccia i suoi effetti, non posso garantirle una totale efficacia di profondità.
Le consiglio di applicare altre mani  procedendo dal nuovo punto di asciugatura verso il basso.

Tenga conto che igrodry accetta livelli di diluizione massimo di 1 a 3 quindi servirà tanto più prodotto quanto più il muro risulta saturo d’acqua.
Se per esempio ha un muro che, in un determinato punto, contiene 2 litri d’acqua, servirà far penetrare almeno 600 grammi di igrodry per ottenere un effetto sicuro e definitivo; quindi sulle zone più basse ne dovrà applicare molto di più rispetto alle zone più alte e questo per permettere una asciugatura completa ed uniforme.

Alla fine del trattamento aggiunga qualche passaggio in più in basso e non sarà necessario rimuovere i battiscopa in quanto il prodotto tende a propagarsi naturalmente in profondità e preferibilmente verso il basso.

Riguardo i problemi iniziali sulle pareti esterne non attenda che il problema peggiori, prima lo tratterà e meglio sarà per la muratura e per le sue tasche.

Alla fine, una volta che l’umidità della muratura tenderà a rientrare nella norma, potrà ripristinare l’intonaco e le finiture; il muro continuerà ad asciugare naturalmente e non richiederà ulteriori attenzioni a meno che non si vada a modificare l’equilibrio idrostatico acquisito con modificazioni strutturali dell’edificio dovuti a nuovi infissi o altre modificazioni murarie.

Quando il suo problema sarà risolto ed il muro asciugato regolarmente la prego di inviare una sua opinione sul sito igrodry cliccando sulla bandierina arancione posta sulla spalla destra di ogni pagina (opinioni degli utenti).  E’ una gentilezza che le chiedo per fare in modo che altri utenti, afflitti dal suo stesso problema, si convincano che il prodotto non è una bufala, ma una novità assoluta a livello mondiale.

Per ora la saluto e la ringrazio moltissimo per la sua curiosità e fiducia accordataci.

——–

Sarò contento di promuovere il prodotto a fine lavoro!
Grazie per la velocità e la professionalità della sua risposta. Saluti

Posted in: Domande degli utenti

Share
Share
CHIUDI
CLOSE