Vantaggi

I vantaggi di usare IgroDry; un prodotto innovativo ed efficace

OkNessuna periodicità nei lavori
Molti nuovi clienti rimangono indecisi ed incerti sul periodo più addatto per iniziare i lavori e credono erroneamente che i lavori di risanamento si debbano fare necessariamente nelle stagioni più calde o più tiepide.
In verità il processo di risanamento con IgroDry risulta comunque efficace e duraturo in ogni condizione climatica, funziona bene se applicato a basse ed alte temperature ambientali e funziona altrettanto bene se applicato in condizioni di alta o bassa umidità relativa.

Applicazioni fai da te
Altra problematica frequente sembra provenga da una immaginaria difficoltà di applicazione per un utente non professionista. Di fatto abbiamo invece riscontrato successi sui risultati da parte della totalità degli utenti che ha voluto provare e si è cimentato, anche per la prima volta, con l’uso di un pennello.
Chi non ha mai provato a verniciare un oggetto? Con IgroDry serve solo quel minimo di manualità che si acquisisce già dai primi minuti di applicazione.

Assistenza gratuita, consigli e domande
Ci vengono di frequente richieste opinioni su casi più specifici e perticolari. Il nostro centro assistenza rimane sempre disponibile per chiarire e dare consigli gratuitamente. E’ anche possibile informarsi preventivamente sui metodi più adatti per trattare e risolvere taluno o talaltro problema.
La via preferenziale è il modulo Contatti in cui va descritta con precisione la problematica riscontrata, la tipologia dell’edificio, la zona ed il piano da trattare; Si ha anche la possibilità di allegare delle foto per chiarire meglio il genere di problema.
I nostri tecnici verificheranno le condizioni, lo stato delle vostre muraturele e vi risponderanno entro le 24 ore.

Dubbi su come procedere
Oltre alle molte informazioni che vengono fornite dal sito, anche per i metodi, i procedimenti ed i dubbi applicativi c’è il supporto di assistenza on line e telefonico che vi risponderà e vi aiuterà a fugare ogni problema o preoccupazione. I tecnici cercheranno di capire al meglio il vostro problema ed eventualmente richiederanno delle foto sulle condizioni del vostro caso.

Il prodotto non è mai dannoso
Il prodotto, comunque verrà applicato, non potrà mai causare alcun danno né alle murature, né alle suppellettili, né alle persone o cose con cui verrà a contatto anche accidentale (consultare sempre e comunque la scheda tecnica prima di utilizzare il prodotto).  Essendo atossico, inodore e totalmente incolore, non macchia, non scolora, non lascia aloni né residui che possano danneggiare alcun oggetto.  La regola principale è quindi una sola: più prodotto riuscirà a penetrare nel muro e migliori saranno i risultati sia che si tratti  di muffe, di umidità o di salnitri.  Quello che sarà da ottimizzare invece (ai fini del risparmio economico), è il giusto quantitativo da applicare, tale che permetta di ottenere il massimo nei risultati (e nella durata) col minimo dello spreco.

Economicità e velocità del trattamento
Sebbene il prodotto risulti piuttosto costoso, il risparmio generale che esso permette è tra i più alti in assoluto. Proviamo a valutare alcuni fattori che vi contribuiscono.
Assenza totale di mano d’opera professionale  (il lavoro si può fare da soli, se si ha le capacità)
Assenza totale di polveri ed inquinanti in ambiente (il trattamento non richiede alcuna demolizione)
Possibilità di applicare il prodotto secondo le nostre disponibilità di tempo (non sono mai richiesti delle tempistiche di intervento)
Non è mai necessario l’allontanamento dell’inquilino (il prodotto non è tossico, non emette cattivi odori e non richiede particolari precauzioni)
Non è necessaria alcuna preparazione della muraria né prima né dopo il trattamento
Sequenza di trattamento estremamente libero (si possono applicare più mani anche a distanza di mesi senza precludere l’efficacia del trattamento)
Non serve nuova pitturazione a fine del processo (a meno di parti di intonaci già rovinati o predistaccati)
Nessun dosaggio o diluizione da calcolare e nessuna scadenza del prodotto
Risultati rapidissimi che si mostrano in poche settimane
Risultati certi e durevoli per lungo tempo (con possibilità di ripetere il trattamento nei soli punti critici che non risultano ben trattati)
Facilità di acquisto e rapidità di spedizione col nostro shop (servono da 2 a 3 giorni lavorativi in Italia per ricevere la merce, un giorno in più per le isole)
Totalmente ecologico e biodegradabile  (benché non produca risparmi diretti, preservare l’ambiente è il guadagno di tutti)

Raffronti con altre tecniche risananti

Andiamo ora ad analizzare quali sono gli effettivi vantaggi e gli eventuali difetti dei più comuni trattamenti antiumidità raffrontati con il metodo definitivo fatto con IgroDry

Perché utilizzare IgroDry invece di un intonaco macroporoso

I trattamenti ad intonaco macroporoso impone molte importanti voci di costo:

ripristinoCosto di demolizione e ripristino
E’ una voce che varia da situazione a situazione e dipende dalla dimensione della superficie colpita dal problema. E’ comunque una pratica molto onerosa perché richiede molta mano d’opera specializzata per:
– demolizione dell’intonaco ammalorato o marcio
– smaltimento secondo legge del materiale lapideo demolito
– trattamenti aggiuntivi antisali o riosananti
– ripristino del nuovo intonaco
– il costo delle attrezzature

ripristino1Costo umano e del personale
E’ la voce dei costi del lavoro che, come tutti sappiamo, è la più onerosa in assoluto, ma questa include anche:
– il salario da pagare al personale addetto
– i giorni di disagio che subiscono gli inquilini dell’abitazione che si sta trattando
– i giorni di ripristino, di riasciugatura e ripulitura a seguito dei lavori effettuati

idCantidCant2idTossicInoltre questo tipo di trattamento non risolve l’umidità di risalita, ma evita semplicemente di far spaccare gli intonaci fino a quando non si satureranno nuovamente di sali (inoltre gli antisali chimici sono altamente tossici e poco durevoli).
Il procedimento inoltre richiede una attività di cantiere vera e propria comprensiva di rumori, polveri e prodotti di risulta.

 

Perché utilizzare IgroDry invece della elettroosmosi attiva e passiva

elettroosmoSono degli elettrodi da applicare lungo la muratura e richiedono opere complesse di applicazione, inoltre hanno dei tempi molto lunghi di risposta e non sempre funzionano su murature con alto contenuto salino, richiede manutenzione continua per tenere in efficienza gli elettrodi ed hanno un alto costo di installazione e di monitoraggio.
Gli effetti positivi si possono vedere dopo circa un anno dall’istallazione. Nei sistemi a catodo immerso inoltre si va a generare una forma di idTossicmigrazione ionica (per effetto elettrolitico) che tende a far scindere gli elettrodi applicati all’interno della muratura, apportando un grave inquinamento da metalli pesanti e successivamente il blocco dell’efficacia del sistema (qualora gli elettrodi disciolti non verranno nuovamente ripristinati con elementi nuovi).

 

Perché utilizzare IgroDry invece della elettroosmosi a radiofrequenza

radiofreqE’ un sistema che promette di limitare gli effetti di risalita umida dalle murature dei piani seminterrati con l’emissione di opportune frequenze radio, non sempre funzionano (e ancora più difficilmente su murature con alto contenuto salino in quanto una problematica ai più sconosciuta o non tenuta in sufficiente considerazione). L’apparecchio è molto costoso e benché non richieda particolari manutenzioni successive, è necessaria una accurata e costosa analisi strutturale al momento dell’istallazione (che va fatto da personale specializzato). Gli effetti (se ci saranno) si cominciano a vedere dopo 2-3 anni dall’istallazione.

IDRFNei sistemi a radiofrequenza andrebbe valutato l’impatto dei campi elettromagnetici sulla salute e l’effettiva efficacia nei casi di murature molto spesse tipiche nelle costruzioni storiche.

Entrambi i metodi funzionano solo in alcuni casi (solitamente nei più semplici) e non viene garantita la durata dell’impianto applicato.

 

Perché utilizzare IgroDry invece del taglio a barriera chimica

resineIl sistema, chiamato anche a saturazione di resine, è un metodo di applicazione complessa e pericolosa in quanto le innumerevoli forature contigue e disposte orizzontalmente sopra le fondamenta, compromettono la stabilità dell’edificio e sono ormai considerate fuori legge in zone dichiaratamente sismiche (anche di lieve livello). Sono inoltre tossiche, maleodoranti, inquinanti e molto costose; richiedono un alto costo anche per l’applicazione di grosse quantità di prodotto che avvelena totalmente la muratura con contenuti altamente nocivi e volatili tali da continuare a diffondersi nell’ambiente abitato per molti anni (i contenuti tossici sono facilmente verificabili dall’etichetta sul prodotto).

idTossicidTossic2Il sistema sarebbe efficace in quanto le porosità aperte delle murature vengono totalmente occluse con prodotti sigillanti bloccando la risalita dell’acqua, ma non risolve dall’umidità antropica che rimarrebbe imprigionata sopra alla nuova barriera impermeabile. I prodotti iniettati nei muri rimangono altamente tossici e maleodoranti per mesi e mesi.

 

Perché utilizzare IgroDry invece delle cartucce antiumidità

cartucceantiumidita

E’ un metodo piuttosto antico e dismesso da tempo che fu introdotto a inizio ‘900 e consisteva nel praticare dei buchi di aerazione molto ravvicinati e sequenziali in senso orizzontale nel muro.
La versione più recente, riscoperta da qualche genio, consiste nell’applicare un profilo plastico con tappo superficiale di finitura già pronto (confezionato in pacchi) da inserire a pressione dopo la foratura eseguita.
Un brevetto poco fruttuoso perché promette grandi aspettative, ma scarsi ed effimeri risultati.
Le promesse di un efficiente e garantito ricambio di aria, si scontrano con la dura realtà della fisica. I mirabolanti miglioramenti si ottengono per un periodo molto breve e poi gli effetti si perdono tra gli insetti che vi andranno a nidificare. Vi sono inoltre varie questioni pratiche che dimostrano la sua inefficacia già sul nascere.

cartsali il foro si satura rapidamente di cristalli dovuti all’evaporazione dell’acqua salina di risalita che andranno ad ostruire e bloccare il sistema. In verità, all’inizio, il muro comincia realmente ad asciugare, ma poi sono i cristalli di sale che vanno ad intasare la foratura con uno strato impermeabile che ne bloccherà totalmente l’evaporazione e tutto tornerà come prima. Per inciso, più il sistema asciugherà rapidamente e più sarà veloce l’ostruzione delle pareti evaporanti del foro (comunque parliamo di pochi mesi).

meterril metodo di applicazione è palesemente errato in quanto, come vedesi dallo schema, la fuoriuscita dell’aria umida sembra facilitata dalla gravità, ma è invece risaputo che l’aria umida è più leggera di quella asciutta e quindi la cartuccia andrebbe montata al rovescio (cioè col foro rivolto verso l’alto) ma in tal caso penetrebbe con più facilità la pioggia, che apporterebbe ulteriori peggioramenti al muro.

crollii buchi sequenziali, a ridotta distanza, indeboliscono la struttura muraria ed è altamente pericoloso per la stabilità degli edifici in zone sismiche.
E’ un metodo quindi da evitare, spesso consigliato da imprese interessate (o da rivenditori inesperti) che vogliono offrire una soluzione temporanea ed a basso costo, disinteressandosi del futuro.

 

Perché allora un trattamento con IgroDry

painter1
Il trattamento è totalmente innovativo sicuro, veloce, ecologico, efficiente, vantaggioso e rapido
.
Per l’applicazione è richiesto solamente:
– un pennello
– una persona un po’ pratica


Oltre ai vantaggi innegabili, si applica con facilità e non richiede personale specializzato (salvo casi specifici e particolari)

inoltre:
– è economico
– non tossico
– non inquinante
– ecologico e biodegradabile al 100%
– non contiene sostanze chimiche, né tossiche, né dannose, né volatili
– i primi risultati si vedono già dalle prime 48 ore dal trattamento e normalmente, in una settimana, la muratura è risanata
– è un potentissimo antisali che risana definitivamente e ridona lo stato di traspirabilità originale alla muratura senza necessità di trattamenti aggiuntivi

Gli interessati possono anche sfogliare i giudizi degli esperti sul nostro blog (menu notizie)

… Ora il quiz finale

Secondo quanto visto sopra, quale sarà il trattamento più veloce, efficace, economico, ecologico e sicuro?

idEcoidfogliaMostriamo infine l’etichetta ufficiale del nostro prodotto che ci piacerebbe confrontaste con i prodotti più famosi ed accreditati sul mercato.

Da notare in particolare:
– prodotto Bio-Ecologico
– nessuna segnalazione di pericolosità né di inquinamento
– caratteristiche di biodegradabilità totale, cioè pari al 100%
– il prodotto può essere conservato per oltre 10 anni senza perderne le caratteristiche

Potrete verificare che persino un detergente per i vetri è ben più pericoloso di IgroDry!

 

IgroDryEtichDef1

 

tastoID SchedaID InfoID NotizieID

 

Share
Share
CHIUDI
CLOSE