Muratura

« Back to Glossary Index

È la struttura composta da elementi (mattoni, pietre, ecc.) disposti in maniera da formare una superficie compatta.
La M. può essere:
M. di pietra da taglio, costruita con blocchi di pietra, in genere parallelepipedi rettangolari, che sono collegati fra loro con varie tecniche (incastri con perni di ferro o in pietra, addentellature, ecc.). Le pietre usate sono normalmente graniti e basalti, calcari e arenarie compatte. Questo tipo di M. è impiegato quando l’edificio richieda particolare importanza architettonica.
M. di pietrame, le pietre utilizzate sono irregolari e di modesto taglio, la loro dimensione maggiore è disposta perpendicolare alla faccia esterna del muro, non sono utilizate pietre argillose, gessose e gelive.
M. a sacco, struttura impiegata per fondazioni continue; i blocchi di pietra (calcare, tufo calcare, ecc.) sono di grande pezzatura e non sono squadrati, vengono gettati nello scavo e completamente avvolti dalla malta di allettamento (calcestruzzo idraulico o cementizio, molto fluido).
M. a secco, costruita con blocchi di pietre irregolari connessi senza interposizione di malta, gli interstizi sono chiusi dall’innesto di piccoli frammenti di pietra. Per assicurare un corretto comportamento statico, è necessaria una buona esecuzione, e, a parità di forze agenti, un maggiore spessore rispetto alle M. con malta e pietre tradizionali.
M. a cassa vuota, composta da due paramanti paralleli e vicini (circa 5 cm) di mattoni (pieni quelli verso l’esterno, forati o pieni quelli interni) e collegati fra loro da mattoni pieni dispoti ortogonali alla parete, ogni 3 o 4 teste; la camera d’aria che si viene a formare fra una parete e l’altra assicura l’isolamento termico e acustico. Tipologia impiegata soprattutto per tamponatura negli edifici con struttura “a gabbia”
M. armata, costruita con mattoni e con tecniche tradizionali, l’armatura può trovarsi: o nell’intercapedine in calcestuzzo fra i due paramenti, o diffusa e passante in appositi fori dei mattoni, o concentrata in particolari punti in blocchi di calcestruzzo.
M. di pietrame listato, è una M. mista, composta da pietrame e mattoni, questi ultimi, disposti secondo le tecniche tradizionali, sono impiegati in particolari punti (spigoli, stipiti di vani, archi, piattabande, ecc.), e in corsi orizzontali semplici o doppi distanziati in altezza di 80 – 100 cm, la restante parte del paramento è costruita con pietrame.

Share
« Back to Glossary Index Download Tooltip Pro
Share