Prime applicazioni ID2301

Mi sono imbattuto da poco con questo prodotto. Aldilà dei sospetti iniziali, delle bufale già prese, delle false dichiarazioni… ho voluto dar fiducia a questa idea innovativa e semplice.

Sono un professionista di vecchia data, ormai da 25 anni sul mercato del centro Italia e l’umidità sulle murature è una vera spina nel fianco di noi poveri rifinitori edili.

La gente (i clienti) non si rendono conto delle vere difficoltà del nostro lavoro e risanare una muratura umida non è cosa da poco, soprattutto in murature datate con diversi lustri alle spalle.

Io, ormai, dopo molte esperienze negative sul groppone, ero disilluso e nei casi di umidità, rispondevo sempre allo stesso modo:
– “purtroppo, caro signore, la muratura umida è un problema pressoché irrisolvibile. Possiamo erigere barriere, cartongessi, contropareti, ma l’umidità che entra in casa, poi non ne esce più”.

Ho provato molte soluzioni blasonate di aziende conosciute e credibili, ho fatti tentativi di mia iniziativa, ma i risultati poi sono sempre identici: si risolve per un po’ ma poi si è di nuovo daccapo.

Questo prodotto invece sembra caduto dal cielo, perché non si limita a tamponare ed espellere l’acqua dalla muratura, ma ne elimina i sali che sono il vero problema che assillano tutte le murature.

Mi sono informato da varie fonti (ed anche la mia esperienza condivide) che in zone alcaline, le acque usate per la costruzione, i materiali e le stesse malte sono giocoforza alcaline.
Questa eccedenza salina inizialmente non crea problemi, è solo col passare degli anni che i sali si impregnano di acqua perché sono materiali igroscopici. Tutta l’acqua proveniente dall’abitazione (evaporazione umana, ambienti sanitari e cucine) e dall’esterno (piogge, risalita capillare, umidità esterna) viene assorbita dalla muratura, i sali si ingrossano sempre di più e poi vogliono uscire perché si sono gonfiati.

La spinta dovuta all’aumento di volume ed il forte aumento alcalino dovuto ai sali saturi di acqua, portano a sgretolare le murature, spaccare gli intonaci e sputare i salnitri verso l’esterno della muratura rilasciando polveri finissime malsane e maleodoranti.
Un muro umido è poi anche ricettacolo di muffe e funghi che si disperdono nell’aria creando ambienti ancor più dannosi per la salute. Sono cause di asmi bronchiali, di allergie e raffreddori costanti di cui spesso diamo la colpa ad altri fattori come il freddo e lo stress, ma non è così.

Ho conosciute molte famiglie abitanti in case affette da umidità che si sono trasferite temporaneamente in altri alloggi (per lavori) ed hanno dichiarato che il loro stato di salute è tornato immediatamente a posto solo dopo pochi giorni per la nuova abitazione più asciutta.

IgroDry è veramente efficace, è facile da applicare, non puzza e permette un trattamento agevole anche dove vi si abita. Puzza addirittura meno della tempera, al punto che le mie perplessità sull’efficacia erano totali.
All’acquisto del campione mi son detto: ho buttato via 100 €, non può essere che un litro di acqua colorata possa risolvere ciò che non si è mai risolto.
Invece mi sbagliavo, IgroDry è iperbolico perché risolve veramente il problema dell’umidità. Ve lo consiglio vivamente, provatene un campione e poi mi direte!

Ciao a tutti da Dario

Share

2 pensieri riguardo “Prime applicazioni ID2301

  • 7 giugno 2013 in 18:39
    Permalink

    Ciao Dario è proprio vero, Igrodry è un vero portento.
    Anche a me sembrava solo acqua colorata, così senza odori e fluida come l’acqua… ma appena ho iniziato a spennellare il prodotto sul muro della mia cantina dopo pochi minuti sono iniziati a fuoriuscire sali in quantità industriale! Uscivano e si aggregavano esternamente subito in cristalli o in lunghi fili, era un piacere solo a vederli.
    Sono stato lì a divertirmi per un bel po’ ed ho cercato pure di filmare l’effetto ma non son riuscito (tutto sfocato).
    In un’ora ho completato il lavoro e dopo un giorno il muro mi sembra già asciutto.
    Ora non so se sia il caso di dare una seconda mano, l’azienda consiglia di farlo, ma a me va già bene così.
    Fammi sapere.

    Risposta
    • 7 giugno 2013 in 18:50
      Permalink

      Caro signore il prodotto è stato a lungo testato in varie condizioni e funziona veramente come lei ha verificato.
      La cosa più importante per noi è che i nostri clienti ne sono soddisfatti e magari ne parlino con i propri amici.
      Riguardo il trattamento, se nota che il muro si è completamente asciugato in tutti i punti (probabilmente trattasi di muratura di recente costruzione) lei può anche lasciare così com’è. Qualora notasse in futuro alcune zone non ben trattate, può ripassare tranquillamente nuove mani quando le farà più comodo.
      Il prodotto non è ostruttivo e funziona sempre anche a distanza di anni.
      Saluti
      Il responsabile tecnico

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share
CHIUDI
CLOSE