Riscontri

 

Proponiamo dei filmati, effettuati con camera endoscopica ad alto ingrandimento direttamente dentro una muratura affetta da degrado da risalita di umidità. Vi saranno mostrati visivamente gli effetti curativi e disattivanti di IgroDry 2301 sui cristalli salini.

 


processo di imbibizione e di disattivazione salina

 

sequenza visiva delle varie fasi del processo di trattamento


Spiegazione

I due spettacolari filmati mostrano, a livello microscopico, gli effetti riparatori e disattivanti di IgroDry 2301 applicati sui cristalli salini.
Il principio attivo del prodotto si rivela come delle microsfere di color arancione che si depositano superficialmente ai cristalli di sale maggiormente igroscopici. Dopo l’imbibizione, questi agglomerati di nanoparticelle (visibili in varie dimensioni come puntini arancioni), vengono attirate dal cristallo salino ed ivi si depositano.
Nel contatto si avvia una reazione seguita ad un processo di disattivazione molto particolare che fa perdere totalmente e definitivamente l’effetto igroscopico al sale anche dopo ripetuti clicli di asciugatura e imbibizione.

La successiva perdita di acqua (per evaporazione) renderà questi cristalli totalmente inerti e non più assorbenti; il comportamento successivo di questi cristalli sarà molto simile a della normale sabbia silicea.

 

tastoID SchedaID InfoID NotizieID

 

Share
Share
CHIUDI
CLOSE