Acquedotto

Canale murato, esterno o interrato, per condurre l’acqua da un luogo a un altro. Gli elementi che costituiscono un acquedotto moderno sono: la presa (od opera di presa), per raccogliere l’acqua da un luogo dove essa sia presente; la condotta adduttrice, che trasporta l’acqua dal luogo ove avviene il rifornimento al luogo ove viene utilizzata; il sebatoio, per immagazzinare l’acqua non consumata subito. Poi avviene l’erogazione ai consumatori mediante una rete capillare di distribuzione. Celebri sono gli acqedotti romani di cui restano arcate, viadotti, sopraelevate, a testimoniare la perfezione di una tecnica esperta: undici acquedotti portavano l’acqua a Roma e numerosissimi erano poi quelli che servivano le varie provincie dell’Impero.

Share
Download Tooltip Pro
Share
CHIUDI
CLOSE