Differenze tra prodotti

   Buongiorno, vorrei sapere quali sono le differenze tra igrodry e westox coocon che viene utilizzato da anni da tutti i professionisti per il restauro di opere d arti e monumenti in tutto il mondo affetti da efflorescenze dovute ad umidità con un prezzo al privato di molto inferiore al vs?

Grazie

    Saluti

—————-

Buongiorno signor L., la differenza pensavo le fosse palese già leggendo le prime pagine del sito, purtroppo lì dovremmo evitare dei raffronti diretti per ovvi motivi di correttezza e di legalità, comunque in questo spazio cercherò di essere più chiaro.

– cocoon agisce su qualunque superficie porosa non idro-repellente perciò, non occorre togliere un vecchio intonaco, anzi, viene anche impiegata per salvare intonaci storici, o affreschi. Certo, se applicata dopo tolto un intonaco marcio, da la massima garanzia che il muro retrostante sia a sali “zero”

– togliere i vecchi sali accumulati in anni o decenni riporta indietro le lancette dell’orologio a quando il muro era nuovo: ci vorrà lo stesso tempo, anni o decenni o secoli, perché torni allo stato attuale

– non occorre che il muro sia asciutto, ovviamente basta che non sia tanto bagnato da grondare acqua

– l’asciugatura può avvenire anche in tre giorni, di certo entro 10, a seconda delle condizioni climatiche

– il cartone è smaltibile come carta, a discarica ordinaria

*) il testo in verde sono dati aggiornati in data 15 novembre 2015 corretti e modificati su consiglio dello stesso importatore che si differenziano un poco da quanto scritto da noi precedentemente

……
– Igrodry invece è un liquido trasparente e inodore che si applica sopra la pittura senza dover rimuovere alcun intonaco

– Si applica anche con muro umido senza operazioni preliminari

– E’ efficace da subito e produce il suo effetto gradualmente e già dal primo giorno

– Ha effetti risananti antisalini anche molto profondi (a seconda della intensità di applicazione)

– Ha un effetto di svuotamento capillare quasi immediato che riduce i contenuti umidi murari già al primo giorno dall’applicazione.

– Non è tossico né maleodorante e non richiede la rimozione di alcuna scoria (e nient’altro da smaltire)

– richiede un semplice pennello per l’applicazione e nessun operatore specializzato

– Il trattamento può essere ripetuto, in particolari zone, senza alcuna ulteriore preparazione preventiva e senza creare scompensi all’uso dell’edificio in trattamento

Tutti gli altri vantaggi li trova nelle nostre pagine

Se tutto questo le sembra troppo poco, può tranquillamente continuare ad usare la pasta Cocoon

Distinti saluti

Posted in: Domande degli utenti

Share
Share
CHIUDI
CLOSE