Condensa

Acqua allo stato liquido che si deposita su una superficie perché non può più rimanere nell’aria allo stato di vapore, per un abbassamento di temperatura. E’ per questo che si manifesta, all’interno di un ambiente, sulle superfici più fredde (vetrate, infissi metallici, ponti termici, ecc.).
In edilizia si usano diversi apparecchi che prendono il nome di condensatori ne citiamo i principali

Condensatore di vapore Ha la funzione di ritrasformare in acqua il vapore di scarico di macchine motrici o apparecchi diversi, e di creare un ambiente chiuso a pressione notevolmente inferiore a quella atmosferica, quindi a temperatura più bassa di quella corrispondente alla condensazione a tale pressione.

Condizionatori autonomi Impianto monoblocco che effettua il condizionamento dell’aria in un ambiente chiuso, installato in prossimità di aperture verso l’esterno (finestre), consente di climatizzare l’ambiente mediante il trattamento dell’aria aspirata dall’esterno o il ricircolo, attraverso operazioni di purificazione e climatizzazione, di quella interna.

Share
Share