Santuario

Luogo che ha carattere sacro. Può definirsi come la forma primitiva del tempio; celebri nell’antica Roma i S. laziali, di Giove Anxur a Terracina, della Fortuna Primigenia a Preneste, e di Ercole Vincitore a Tivoli; sono grandi complessi architettonici con porticati ed esedra. I S. cattolici sono chiese o complessi sacri che godono di particolari privilegi liturgici che mirano a soddisfare le esigenze devozionali dei fedeli. Talvolta attorno al S. sorgono spazi per l’assistenza dei pellegrini o per altri fini di culto o di beneficenza.

Share
Share