Mattone

Laterizio che è elemento tipico delle costruzioni in muratura, di strutture di solai e di coperture. Può essere pieno o forato, nel primo caso è un parallelepipedo pieno, le sue superfici si dicono: fascia o piatto quella maggiore; testa o punta quella minore; lista, costa o fianco quella di mezzo.
Il M pieno può avere sulla fascia o piatto incavi di limitata profondità, oppure fori verticali passanti della superficie uguale o inferiore al 15% della fascia stessa.
Esistono poi i M. semipieni, e si distinguono dai precedenti perché possono avere fori verticali passanti della superficie compresa fra il 15% e il 45% della fascia stessa.
I M. forati, utilizzati per tramezzature e per la formazione di solai in laterocemento (vedi), sono di varie dimensioni e prendono nomi diversi: tavelle, tavelloni, pignatte, ecc., in tutti la foratura è disposta in senso orizzontale, e la malta non penetra nei fori i quali costituiscono principalmente un isolante termico; v. laterizio.

Share
Share