Basilica

Nell’antica Roma era l’edificio pubblico adibito a luogo di riunione, dove si amministrava la giustizia e si effetuavano contrattazioni commerciali. La sua forma era rettangolare con navata centrale fiancheggiata da due (o quattro) minori, più basse, divise da colonne; sul fondo di uno dei lati minori si apriva il tribunal, in genere a forma di emiciclo (abside, esedra), e talvolta nel lato minore opposto al tribunal sporgeva il vestibolo. La forma basilicale fu adattata alle esigenze del culto cristiano; nel luogo dove era il tribunal troviamo ora il presbiterio con l’altare, e il vestibolo si chiama ora nartece. Spesso la divisione della navata non arriva fino al fondo della B., ma lascia uno spazio per il transetto, o navata trasversale.

Share
Download Tooltip Pro
Share
CHIUDI
CLOSE